Programmi di attività e consuntivi

Le funzioni e la programmazione delle attività del Corecom sono disciplinate dagli articoli 29, 30 e 31 della L.R. 22/2002. Entro il 15 settembre di ogni anno il Corecom presenta al Consiglio regionale ed all’Autorità il programma di attività per l’anno successivo, suddiviso in una parte relativa alle funzioni proprie e l’altra relativa alle funzioni delegate.

Il programma contiene anche l’indicazione delle indagini, delle ricerche, dei seminari e delle manifestazioni che si intendono realizzare in funzione delle politiche di comunicazione in Toscana e che consenta una conoscenza approfondita del comparto delle comunicazioni nel quadro della società e dell’economia regionali.
 

Entro il 31 marzo di ogni anno il Corecom presenta al Consiglio regionale ed all'Autorità il programma di attività per l'anno successivo, suddiviso in una parte relativa alle funzioni proprie e l'altra relativa alle funzioni delegate, con l'indicazione dei rispettivi fabbisogni finanziari. Il Consiglio regionale approva la parte relativa alle funzioni proprie, l'Autorità quella relativa alle funzioni delegate.